AND THEN CAME MARCUS


L'edizione 41 è tornata all'essenziale, con i soli giorni a Lugano e per me è stata coinvolgente. Scelgo l'OSI con Ray Lema, diretta da Mariano Chiacchiarini che si è dimostrata come sempre all'altezza della situazione. Adoro i nostri musicisti! E poi la SMUM, che mi ha fatto tornare indietro a quegli anni in cui suonavo, proprio gli anni in cui è nata la scuola, e a quel primo gruppo, di cui facevo parte, iscritto alla nuova Scuola di MUsica Moderna di allora. Mi ha fatto molto piacere celebrare con loro il premio alla carriera e i loro primi 25 anni. Poi Marcus Miller. E' stato senza dubbio quello che mi è rimasto attaccato di più in questa edizione di Estival. La storia che lo attraversa, la personalità schiva e tremendamente colma di bellezza e generosità si percepiscono quando suona e si mischia con i suoi giovani musicisti. Se avete la possibilità di andare a vederlo, non perdetevelo.

Qui i concerti

Qui le foto della rsi

Qui le foto mie... coming soon!

Featured Posts
Recent Posts
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic